Archivi tag: integrated design

The RESTORE web site is online.

The RESTORE web site is on line 😊

We are happy to announce that the RESTORE website is now up and running. You can visit it at http://www.eurestore.eu

The RESTORE Action aims at a paradigm shift towards restorative sustainability for new and existing buildings, promoting forward thinking and multidisciplinary knowledge, leading to solutions that celebrate the richness of design creativity while enhancing users’ experience, health and wellbeing inside and outside buildings, in harmony with urban ecosystems, reconnecting users to nature.

The RESTORE website is designed to provide you the most important information about RESTORE COST Action. You will be able to find all necessary details about the people involved, their work, the work and outputs from the Working Groups, but also about Short Training Scientific Mission funding opportunities and Training Schools.

Many sections of the website are still under development, but our goal is to make these web pages your hub for RESTORE information. We plan to communicate and disseminate the outcomes of the Action, but we also want to provide you with the information about the activities and involvement of our members. If you are organising any kind of event that might be of interest of other RESTORE participants, please contact us. We will happily share the information.

A reminder that applications for our First Training School are now invited. Please spread the word and be sure to apply if you are at all interested in Restorative Sustainability. Click here for more information.

Our goal is to make this page your hub for RESTORE information. We plan to communicate and disseminate the outcomes of the Action, but we also want to provide you with the information about the activities and involvement of our members. If you are organising any kind of event that might be of interest of other RESTORE participants, please contact us. We will happily share the information.

We look forward to seeing you engage with other RESTORE participants through the important and vibrant discussions and information sharing on our Twitter account and Facebook pages.

The website is based upon work from COST Action CA16114 RESTORE, supported by COST Programme (European Cooperation in Science and Technology).

Copyright © 2017 COST Action CA16114 RESTORE, All rights reserved.

  

 

 

 

Innovation Workshop, l’alta formazione di UC17.

John Boecker

Sarà John Boecker, partner fondatore di 7group, ad avviare il prossimo 23 ottobre l’Innovation Workshop, il programma di alta formazione (80 ore) che costituisce una delle tre fasi di Under Construction 2017. A fare compagnia al “papà” della progettazione integrata e dello sviluppo rigenerativo, protagonista della nascita e dello sviluppo di LEED, un “dream team” di qualificati docenti, selezionati a rappresentare il know-how altoatesino sui temi del comfort e della qualità dell’aria e dell’ambiente interno agli edifici.

Hotel Adler Mountain Lodge, Siusi (BZ)

INNOVATION WORKSHO

Programma

1^ settimana (23-27.10.2017)

Gabriele Frasnelli

Lunedì 23 ottobre
1.1  Processo di progettazione integrata. con John Boecker, 7group
1.2  Illuminazione e comfort visivo.  c/ Giuseppe De Michele, EURAC research e Gabriele Frasnelli,   Stuppner & Frasnelli

Massimo Rovere

Martedì 24 ottobre
1.3  WELL. Le persone al centro. c/ Carlo Battisti, IDM Südtirol Alto Adige
1.4  Acustica dell’ambiente interno. Casi studio, misurazioni, bonifiche,   materiali. c/ Massimo Rovere, Studio di Acustica

Mercoledì 25 ottobre
1.5  Enertour (visita a hotel esemplari), a cura di IDM Südtirol Alto Adige

Peter Erlacher

Giovedì 26 ottobre
1.6  Materiali salubri per hotel sani. c/ Peter Erlacher, Naturno

Venerdì 27 ottobre
1.7  Sistemi di monitoraggio, valutazione del comfort e della qualità   dell’aria interna. c/ Wilmer Pasut, EURAC research
1.8  Strategie di ventilazione per la mitigazione del discomfort. c/ Annamaria Belleri, EURAC research

2^ settimana (20-24.11.2017)

Lunedì 20 novembre
2.1  Workshop con aziende e hotel – I, a cura di IDM Südtirol Alto Adige

Anna Scuttari

Martedì 21 novembre
2.2  Comportamento dinamico dell’involucro edilizio. c/ Stefano Avesani, EURAC research
2.3  Innovazione nel turismo e nelle strutture alberghiere. c/ Anna Scuttari e Ingrid Kofler, EURAC research

Martina Demattio

Mercoledì 22 novembre
2.4  ClimaHotel: il sigillo di qualità per progettare, costruire e gestire   hotel sostenibili. c/ Martina Demattio, Agenzia per l´energia Alto Adige – CasaClima
2.5  Megatrends nel settori Health & Wellness (con visita al Bio Vital Hotel Theiner’s Garten). c/ Sabine Schnarf, IDM Südtirol Alto Adige

Giovedì 23 novembre
2.6  Sustainable Innovation Management. c/ Carlo Battisti, IDM Südtirol Alto Adige

Marco Larcher

Venerdì 24 novembre
2.7  Analisi termiche e dei rischi di condensa di nodi critici. c/ Marco Larcher, EURAC research

2.8  Workshop con aziende e hotel – II, a cura di IDM Südtirol Alto Adige

 

Hotel Edenselva, Selva di val Gardena (BZ)

Under Construction è un metodo sviluppato da IDM Südtirol Alto Adige e EURAC Research per facilitare il trasferimento tecnologico e l’innovazione, avvicinando ricerca e imprese. Il tema centrale del 2017 è “Comfort e qualità dell’aria e dell’ambiente interno agli hotel”.

Under Construction è strutturato nelle seguenti fasi:
1) “Innovation workshop”: moduli di formazione di alto livello sui temi legati al comfort e alla qualità dell’aria e dell’ambiente interno degli hotel.
2) “Field Workshop” nell’hotel assegnato.
3) Evento pubblico di presentazione finale dei risultati.

Per il programma di formazione è stato richiesto l’accreditamento per 80 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri e periti industriali.

Scarica qui il programma completo della formazione. Qui invece trovi la brochure di Under Construction 2017.

La partecipazione è gratuita. Le spese di viaggio e soggiorno sono a carico del partecipante. IDM ed EURAC Research selezioneranno al massimo 12 partecipanti, sulla base del Curriculum professionale e delle motivazioni. Il 30% dei posti è riservato a partecipanti residenti o operanti in Alto Adige.

Inviare la candidatura, che deve includere una lettera di motivazione e il curriculum professionale, entro il 31 luglio 2017 a:

Giulia Faiella
via Siemens 19, 39100 Bolzano – Italia
+39 0471 094231
giulia.faiella@idm-suedtirol.com

ReGeneration

MDS-01Macro Design Studio in collaboration with The International Living Future Institute (ILFI) is proud to organize REGENERATION, the first design competition in Europe entirely based on the LBC protocol.

REGENERATION_BANNER

REGENERATION as the first “generation” of young professionals (architects, engineers) that can “regenerate” with their own ideas the built environment, getting the best possible performances for the building.

REGENERATION is the first design competition in Europe entirely based on the Living Building Challenge protocol.

living_building_challenge_logoThe Living Building Challenge™ (LBC) is a building certification program, advocacy tool and philosophy that defines the most advanced measure of sustainability in the built environment possible today and acts to rapidly diminish the gap between current limits and the end-game positive solutions we seek. LBC is a Visionary Path to a Regenerative Future.

REGENERATION is a design workshop in which teams composed of young professionals are called to develop a project of sustainable requalification of an existing public building for the local community.

???????????????????????????????

Every team should respond to specific requirements defined in the announcement: integrative design, synergistic development of the project and sharing of expertise are necessary prerogatives to tackle this challenge.

The purpose of the competition is to show the best sustainable regeneration project for an existing public building in terms of architecture, energy efficiency, livability and relationship with social, urban and natural context.

Centrale Fies

Centrale Fies, Dro (Trento) – Italy

REGENERATION will take place at Centrale Fies, Dro (Trento – Italy), on April 15th to 18th, 2015.

Selection of 15 young participants is open! See the Application Form as attachment.

The deadline is January 30th 2015.

Official language: English.

For more information on the purpose and how to participate, we invite you to consult

Web sites and socials:

Do you want to regenerate with us? Help us spread the word! 🙂

?????????????????

#legno

MDS EVENTI logoTutto sulle costruzioni in legno il 4° incontro del ciclo di convegni di Macro Design Studio su sostenibilità e valorizzazione del patrimonio edilizio del 28.05.2014. Lo sviluppo recente delle costruzioni in legno sta facendo evolvere questo settore a partire da una nicchia verso una realtà di mercato sempre più consolidata. Obiettivo del seminario è stato quello di fare il punto sullo sviluppo attuale delle costruzioni in legno e dimostrare i vantaggi qualitativi, di benessere ed economici che la certificazione ARCA può apportare.

2014_06_11 immagine 01

Antonio Frattari, Università degli Studi di Trento

Davanti ad una sala piena (molti ormai gli ‘aficionados’ del format replicato da Macro Design Studio) si sono alternati: Antonio Frattari, Professore Ordinario di Architettura Tecnica, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, Università degli Studi di Trento, (Costruire in legno: innovazione e sostenibilità); Nicola Carlin, Responsabile area edilizia in legno di  Habitech (La casa in legno ARCA); Ilario Zanetti, ingegnere di Sintec.home (Case in legno: focus sui sistemi costruttivi); Michele Trentini, titolare di Trehus, (Case in legno: focus sulla filiera) e infine Carlotta Cocco, progettista di Evotre (ARCA e il ruolo del progettista). Come si vede, un ‘panel’ eterogeneo e complementare fatto di università, aziende, progettisti ed enti di certificazione, per fornire una prospettiva a 360° sul contesto.

2014_06_11 immagine 02

Nicola Carlin, Habitech

Come di consueto, tra un intervento e l’altro, e nello spazio di sintesi finale c’è stata l’opportunità di aprire insieme ai relatori molti fronti di discussione. La nuova era delle costruzioni in legno ci pone davanti ad un ‘bivio’. Da una parte la grande opportunità di promuovere un costruito sostenibile ed efficiente, in grado di offrire ai clienti tempi e costi più certi ed un comfort finale derivato da materiali naturali e più gradevoli. Dall’altra c’è il rischio, in questo momento di grande sviluppo dei sistemi e delle tecnologie in legno – una realtà appunto non più ‘di nicchia’ – di perdere di vista la qualità affidandosi a soggetti (aziende, progettisti, consulenti) non in grado di garantire un risultato finale di buon livello e soprattutto duraturo.

2014_06_11 immagine 03

Ilario Zanetti, Sintec.home

2014_06_11 immagine 04

Michele Trentini, Trehus

Questo duplice scenario bianco/nero è emerso chiaramente dagli interventi delle due aziende presenti; Ilario Zanetti ha esposto una rassegna davvero esaustiva di sistemi e metodi diversi, mentre Michele Trentini ha messo in guardia il pubblico di fronte ad esempi reali di cantieri e particolari costruttivi (il diavolo è nei dettagli – si dice – qui più che mai) dove l’approssimazione ha rischiato di compromettere pesantemente il risultato. Insomma, anche il mondo delle costruzioni in legno, come quelle in muratura, ha alle spalle decenni di esperienza che devono gioco forza emergere nella competenza di aziende e designer. Anche la sostanziale differenza di prezzo tra edifici residenziali apparentemente simili è stato oggetto di confronto nel pomeriggio, così come altri aspetti: l’affidabilità finale delle opere e le forme di garanzia (in questo senso ARCA è un sistema di misurazione e attestazione di alte prestazioni finali), lo sviluppo del mercato delle case in legno, l’approccio che i costruttori in legno hanno con i clienti, la gestione e il consolidamento di filiere stabili e geograficamente concentrate di ‘operatori del legno’ (probabilmente una delle novità più interessanti di questo ‘new deal’ delle risorse forestali’).

2014_06_11 immagine 05

Carlotta Cocco, Evotre

2014_06_11 immagine 06Con il prossimo 5° e ultimo convegno questo ciclo di formazione MDS si avvia alla conclusione, con una tematica ormai attualissima, l’analisi del ciclo di vita e soprattutto le etichette ambientali dei prodotti per le costruzioni. Un argomento ormai ineludibile, che diventerà centrale nelle scelte di progettisti e clienti nei prossimi anni. Negli US alcuni prodotti del settore edilizia riportano già sulla confezione l’etichetta degli ingredienti (ovviamente non dannosi); in questo modo la sostenibilità delle opzioni di acquisto dei clienti può davvero diventare centrale. Se pensiamo che i nostri edifici, le nostre case, gli uffici dove lavoriamo, le scuole dove accompagniamo la mattina i nostri bambini, sono semplicemente fatti di prodotti per le costruzioni, si prefigura davvero un cambiamento di paradigma. E il nostro sistema delle costruzioni (architetti, produttori, imprese, enti pubblici) è pronto per questo? Lo scopriremo il prossimo 18.06.2014 con due università, un ente di certificazione e ben tre casi concreti di prodotti (con EPD) che potremmo trovare nei nostri cantieri . Non mancate 🙂